Scienza e razionalità

27 Marzo 2021

Quando Draghi risponde a Salvini che le chiusure e le aperture della attività economico-sociali dipendono dai contagi e dagli indici di diffusione del virus dice una cosa forse politicamente giusta, ma epistemologicamente sbagliata.

22 Febbraio 2021

L’effetto dei social network sul sistema dell’informazione e sui processi politici globali è sempre più dirompente. Nel contempo queste grandi piattaforme, che intermediano il flusso della vita economica e civile, costituiscono un mercato sempre più marcatamente monopolistico o oligopolistico.

17 Febbraio 2021

Di tutte le cose entusiasmanti che le minoranze anti-populiste hanno oggi sentito nell’aula del Senato dalla voce del Presidente del Consiglio, sentendosi risarciti della propria (si spera passata) minorità, fa eccezione il tributo al populismo ecologista di Papa Francesco con una citazione tutt’altro che “banale” (e positiva) nelle sue implicazioni politiche e culturali

04 Febbraio 2021

Qualche giorno fa, leggendo su Facebook un’accesa disputa a proposito dei veri e presunti benefici dell’agricoltura biologica, mi è tornata alla mente un’immagine della mia infanzia: una litigata terribile tra me e mia sorella a proposito del contenuto di un puzzle.

02 Dicembre 2020

La Commissione Europea si propone di portare l’Unione ad essere climaticamente neutra entro il 2050. Per arrivare a questo obiettivo ha redatto il Green Deal, una tabella di marcia i cui ambiziosissimi obiettivi non si possono non condividere.
All’interno del Green Deal troviamo in particolare due Strategie da attuarsi entro il 2030: quella sulla Biodiversità e quella nota come Farm to fork, “dal campo alla forchetta”.

10 Novembre 2020

Le elezioni presidenziali statunitensi hanno segnato, tra le altre cose, la maturazione di una tendenza in corso da qualche anno: la cosiddetta gamification applicata al racconto della politica. Per gamification si intende l’uso di elementi o feature propri del game design fuori dal contesto di un videogioco.

05 Novembre 2020

Conte fugge sempre da qualunque responsabilità. Ha evitato fino ad ora di prendere misure serie per affrontare l'epidemia, insistendo sulla non-necessità (e sulla sua non-volontà) di imporre un lockdown, arrivando quasi a presentare le restrizioni dell’ultimo Dpcm come una conseguenza dell'indisciplinatezza dei cittadini.

21 Ottobre 2020

Siamo ormai nel pieno della seconda ondata. Negli ultimi sette giorni, sono stati più di 2 milioni e mezzo i casi di Covid nel mondo. Mai cosi tanti dall’inizio dell’epidemia. In molti paesi europei, la situazione è preoccupante, tanto da imporre nuove pesanti restrizioni.