Istituzioni ed economia

16 Ottobre 2017

La recente stretta della BCE sulle linee guida per la gestione dei crediti deteriorati (Non Performing Exposures) costituisce un vero e proprio case study di come l’approccio superficiale, quando non fazioso, di commentatori e politici italiani possa riuscire a distorcere il contenuto di una notizia. Figuriamoci poi elaborare un’analisi obbiettiva delle implicazioni che detta notizia potrebbe avere.

Leggi tutto...
16 Ottobre 2017

Partendo dallo specifico elettorale di ieri, si può dire che il Partito Popolare Austriaco del giovane Kurz ha riguadagnato consensi rompendo una coalizione, quella con il Partito Socialista, di cui gli elettori erano evidentemente stufi, e alla quale cercavano alternative su un menù che invece di alternative non ne offriva molte. Fin qui tutto bene, si potrebbe dire.

Leggi tutto...
13 Ottobre 2017

È troppo presto per capire se il pacchetto di sanzioni votate all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU il 12 settembre scorso nei confronti del governo nordcoreano ridurrà a più miti consigli Pyongyang. L’impressione è che queste sanzioni piuttosto blande non produrranno sostanziali cambiamenti nella delicata crisi che vede opposti Stati Uniti e Corea del Nord.

Leggi tutto...
13 Ottobre 2017

La norma del Rosatellum che consente ai cittadini residenti in Italia di candidarsi all’estero è speculare a quella che consente ai residenti all’estero di candidarsi in Italia. Ma è diventata subito la norma salva-Verdini. Perché? Ma è chiaro: 'perché così si fa eleggere all’estero per avere l’immunità!' gridano allo scandalo i 5 Stelle e MDP. Due cazzate in una.

Leggi tutto...
11 Ottobre 2017

Strade aderisce e promuove l’iniziativa #IoVotoFuorisede, sostenuta da diverse associazioni e realtà giovanili e pro innovazione. Con questa petizione di libertà e civiltà, chiediamo al governo di trovare una soluzione definitiva per garantire l’esercizio del diritto di voto dei cittadini che lavorano o studiano in una regione diversa da quella di residenza.

Leggi tutto...
10 Ottobre 2017

A una visione statica, il Rosatellum bis in discussione alla Camera è una legge elettorale opportunistica quanto quelle che altri parlamenti (in genere: a fine corsa) hanno congegnato nell'ultimo quarto di secolo in Italia. È una regola del gioco che fa gli interessi di tutti i giocatori più influenti e istituisce ingiustificabili barriere all'accesso per gli outsider.

Leggi tutto...
10 Ottobre 2017

Nessuna lista, o coalizione di liste, raggiungerà verosimilmente alle prossime politiche la maggioranza assoluta dei seggi. Il giorno delle elezioni non avremo un vincitore, o ne avremo come al solito tanti. Non avremo una maggioranza, sebbene forse quella maggioranza l’abbiamo già. Una maggioranza però non corrispondente a nessuna delle coalizioni che avremo conosciuto in campagna elettorale.

Leggi tutto...
09 Ottobre 2017

C’è un filo che sembra legare i referendum di Tsipras, Cameron e Puigdemont, ed è l'idea che si possa usare il potere politico di cui si dispone per intraprendere iniziative eversive - laddove 'eversive' è una considerazione di fatto, non un giudizio di valore sulle ragioni sottostanti - senza curarsi troppo delle conseguenze, delle reazioni, del rapporto tra costi e benefici.

Leggi tutto...