Istituzioni ed economia

25 Ottobre 2016

Le barricate anti-migranti (12 donne, una incinta e forse in futuro 8 bambini) a Gorino - frazione di Goro - un paesino di pescatori che conta meno di 4mila anime, non rappresentano una scena inaspettata: sono frutto della politica anti-migranti e dell’esasperazione dei comuni virtuosi. Per spiegarle bisogna fare un passo indietro, non troppo in là: agosto 2016. 

Leggi tutto...
24 Ottobre 2016

La discussione sui costi della politica parte da un presupposto storicamente falso. La loro esplosione è un prodotto post-Tangentopoli e post-referendum sul finanziamento pubblico dei partiti. Gli italiani tolsero nel 1993 alle forze politiche 82 miliardi di lire, per vederglieli restituire da parte dei massimi beneficiari dell’ordalia manipulistista in misura incommensurabilmente superiore: in media 250 milioni di euro l’anno a titolo di rimborso elettorale.

Leggi tutto...
19 Ottobre 2016

Il più classico 'che fare?' di leniniana memoria attanaglia la stampa internazionale, chiamata dopo mesi a ragionare non tanto sull'ascesa di Putin come leader globale - ormai un dato di fatto - quanto sul comprendere quali siano i reali intendimenti dello Zar e quali limiti intenda porre alla sua azione. Stessa domanda gira per le cancellerie occidentali, dove però si declinano risposte legate agli interessi nazionali.

Leggi tutto...
18 Ottobre 2016

Caro Professore, oggi si è schierato apertamente per il No al Referendum Costituzionale. Sono stato un appassionato sostenitore in Parlamento del suo Governo; poi sono stato un candidato non pentito della lista Con Monti per l'Italia. Per questo la sua decisione mi colpisce e mi interroga e mi sento in dovere di una risposta. Perché, in dissenso da lei, voterò Sì con convinzione.

Leggi tutto...
18 Ottobre 2016

Da molte parti si sono levate espressioni di grave allarme sociale e politico sull’esplosione dell’uso dei voucher per il lavoro accessorio e, di conseguenza, sulla crescita del precariato: è forse utile fornire qualche dato per riportare alla realtà questo fenomeno, che merita in ogni caso di essere monitorato attentamente.

Leggi tutto...
18 Ottobre 2016

Qualche settimana fa Matteo Renzi ha promesso: l’Italia tornerà ad essere un Paese per giovani. Per adesso però i suddetti giovani si accontenteranno del futuro perché il presente è tutto appannaggio degli over più che degli under. Nelle slide della manovra 2017 presentate dal premier qualche giorno fa in cui campeggiava l’hashtag #passodopopasso dei giovani proprio non c’è traccia.

Leggi tutto...
17 Ottobre 2016

Scegliere cosa votare al prossimo referendum costituzionale è faccenda estremamente incresciosa, non solo per la complessità e l’articolazione delle modifiche istituzionali proposte, ma soprattutto per le molteplici valenze che questa consultazione ha assunto. Chissenefrega delle valenze? Perché non attenersi alla lettera del quesito su cui si vota e lasciar perdere il resto?

Leggi tutto...
14 Ottobre 2016

‘Per quanto io sia fiero di etichettarmi come repubblicano, c’è un’etichetta cui tengo sopra ogni altra cosa: americano’ e ancora, ‘non solo è accettabile mettere prima il proprio Paese del proprio partito, è il nostro dovere’. Chiarissimo come sempre, Arnold Schwarzenegger ricorda orgogliosamente il giorno in cui ha ottenuto la cittadinanza americana, nel lontano 1983, spiegando che, malgrado i suoi natali austriaci, gli USA sono la sua patria per scelta.

Leggi tutto...