Istituzioni ed economia

20 Gennaio 2017

Barack Obama lascia la Casa Bianca proprio mentre i sondaggi lo incoronano come il politico più popolare in America e uno dei presidenti più popolari degli ultimi tempi. La cosa non deve sorprendere. Agli americani mancheranno il decoro ed il modo di fare che Obama e la sua famiglia hanno portato alla Casa Bianca; e mancherà loro un oratore appassionato la cui eloquenza rivaleggia con quella di Abramo Lincoln.

Leggi tutto...
19 Gennaio 2017

Il premier britannico Theresa May il 17 gennaio ha dissolto ogni dubbio: il Regno Unito lascerà l'Unione europea e, con questa, il mercato unico. L'intenzione è di provare a negoziare nuovi accordi commerciali con l'Ue dopo aver ripreso interamente possesso dei poteri sovrani ceduti all'Unione europea. Il nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che domani entrerà in carica, ha lasciato intendere una possibile revisione del ruolo americano nella Nato.

Leggi tutto...
18 Gennaio 2017

Ieri è stata una di quelle giornate in cui il mondo è sembrato seriamente girare all'incontrario. A Davos il Presidente cinese Xi Jinping ha difeso con alate parole il libero mercato e la globalizzazione economica, mentre Trump e May confermavano il patto per un'inedita alleanza atlantica anti-Nato e anti-Ue e a difesa del fondamentale valore politico delle frontiere economiche rispetto alla libera circolazione.

Leggi tutto...
17 Gennaio 2017

In molti in Italia salutano con entusiasmo l'arrivo di Trump con il suo programma di ostilità dichiarata nei confronti della Unione Europea. Poi il ripudio della Nato e l'accordo con la Russia, che scavalcherebbe l'Europa dal punto di vista della sicurezza. E a fare da corollario il protezionismo programmatico e l'idea di sostituire regole e diritto internazionale con negoziati bilaterali tra potenze sovrane.

Leggi tutto...
16 Gennaio 2017

Il rutilante movimentismo pentastellato ha portato Grillo, nel giro di meno di una settimana, dall’accordo euroriformista fallito con l'Alde al ritorno a Canossa con l'Ukip e al rilancio del referendum anti-euro, che l’ex Presidente della Consulta e massimo custode dell’ortodossia costituzionale, Gustavo Zagrebelsky, ha affettuosamente benedetto dall’alto della sua scienza, pur derubricandolo a consultazione 'informale'.

Leggi tutto...
11 Gennaio 2017

C’era una volta il Labour Party blairiano, che lanciò il centrosinistra britannico ed europeo in una nuova dimensione, fatta di pragmatismo, discreto (per gli standard dell’isola) europeismo e valori liberali. Il blairismo è finito con la guerra in Iraq e ha lasciato spazio ad uno smarrimento dei socialisti britannici: prima con le leadership insipide di Brown e Miliband, poi con quella di Jeremy Corbyn.

Leggi tutto...
10 Gennaio 2017

Sul fallimento dell’accordo “tattico” che Guy Verhofstadt e Beppe Grillo avevano impacchettato, gli iscritti al Sacro Blog avevano autorizzato e i deputati europei liberal-democratici hanno infine rigettato è possibile leggere ogni sorta di analisi. Tutte le spiegazioni e i commenti di questa operazione fallita sono centrate sulla duplice sconfitta del capo degli euro-liberali e del guru degli italo-populisti.

Leggi tutto...
10 Gennaio 2017

Nel sistema di allocazione degli insegnanti, ieri descritto da Stella sul Corriere, è riassunto il fallimento delle soluzioni accentrate delle risorse scarse, rispetto a quelle decentrate. Stella, da ottimo cronista, riporta la situazione di inefficienza in cui versano le scuole italiane, fra algoritmi che non funzionano e sindacalisti che pongono talmente tanti vincoli da rendere vana ogni speranza che funzionino.

Leggi tutto...