Istituzioni ed economia

26 Gennaio 2017

Il contributo al disordine politico-istituzionale offerto dalla Consulta in questa legislatura sarà magari prezioso - per gli amanti del disordine, in primo luogo - ma è decisamente impressionante sia in termini qualitativi che quantitativi. In materia elettorale e previdenziale, come sul pubblico impiego e sul federalismo, la Corte Costituzionale si è ritagliata il ruolo di Signor No alle principali riforme approvate.

Leggi tutto...
25 Gennaio 2017

Come racconteranno un giorno gli storici la sentenza della Corte Suprema britannica sulla Brexit? Come il canto del cigno della democrazia rappresentativa occidentale, prima del suo definitivo abbattimento in nome del 'popolo', o come l’evento che segnò il suo rilancio? Forse non accadrà nessuna delle due cose, perché la realtà sa essere meno netta e più ambigua, ma la sentenza rappresenta senza dubbio il discrimine tra una visione e un’altra.

Leggi tutto...
25 Gennaio 2017

Non è del tutto sconosciuto il dramma che i migranti – specialmente provenienti dall’Africa – devono subire nel loro viaggio, tutt’altro che lineare e tutt’altro che pacifico. La traversata in gommone dalle coste libiche, di per sé pericolosa, è solo la punta dell’iceberg di un percorso che espone i migranti a rischi di ogni genere, soprattutto perché si trovano in balìa di organizzazioni criminali che dispongono di loro come se fossero oggetti.

Leggi tutto...
20 Gennaio 2017

Quando si chiede il tramonto della stagione dell’austerità, cosa si chiede esattamente? Facciamo un passo indietro e riportiamo una definizione di questo concetto – austerità, usato anche nella sua versione inglese austerity – ormai protagonista del dibattito politico europeo. Austerità significa una politica di bilancio rigorosa, tesa al raggiungimento del pareggio di bilancio e alla riduzione del debito pubblico.

Leggi tutto...
20 Gennaio 2017

Barack Obama lascia la Casa Bianca proprio mentre i sondaggi lo incoronano come il politico più popolare in America e uno dei presidenti più popolari degli ultimi tempi. La cosa non deve sorprendere. Agli americani mancheranno il decoro ed il modo di fare che Obama e la sua famiglia hanno portato alla Casa Bianca; e mancherà loro un oratore appassionato la cui eloquenza rivaleggia con quella di Abramo Lincoln.

Leggi tutto...
19 Gennaio 2017

Il premier britannico Theresa May il 17 gennaio ha dissolto ogni dubbio: il Regno Unito lascerà l'Unione europea e, con questa, il mercato unico. L'intenzione è di provare a negoziare nuovi accordi commerciali con l'Ue dopo aver ripreso interamente possesso dei poteri sovrani ceduti all'Unione europea. Il nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che domani entrerà in carica, ha lasciato intendere una possibile revisione del ruolo americano nella Nato.

Leggi tutto...
18 Gennaio 2017

Ieri è stata una di quelle giornate in cui il mondo è sembrato seriamente girare all'incontrario. A Davos il Presidente cinese Xi Jinping ha difeso con alate parole il libero mercato e la globalizzazione economica, mentre Trump e May confermavano il patto per un'inedita alleanza atlantica anti-Nato e anti-Ue e a difesa del fondamentale valore politico delle frontiere economiche rispetto alla libera circolazione.

Leggi tutto...
17 Gennaio 2017

In molti in Italia salutano con entusiasmo l'arrivo di Trump con il suo programma di ostilità dichiarata nei confronti della Unione Europea. Poi il ripudio della Nato e l'accordo con la Russia, che scavalcherebbe l'Europa dal punto di vista della sicurezza. E a fare da corollario il protezionismo programmatico e l'idea di sostituire regole e diritto internazionale con negoziati bilaterali tra potenze sovrane.

Leggi tutto...