Innovazione e mercato

12 Aprile 2016

(Public Policy / Stradeonline.it) In Italia, ad oggi, conviene investire sulle energie rinnovabili? Spesso il dibattito su quest'argomento ha una base, da entrambe le parti, più ideologica che pratica, a partire dal fatto che è difficile trovare una definizione condivisa di 'convenienza'. Un indicatore piuttosto affidabile per stabilire il costo dell'energia elettrica ricavata da fonti sia fossili che rinnovabili, tuttavia, esiste: è il Levelized Cost of Electricity o LCOE.

Leggi tutto...
07 Aprile 2016

L'evoluzione delle energie rinnovabili in Italia è fortemente legata alle varie politiche di incentivazione che si sono susseguite negli anni. Ricordiamo che “energia rinnovabile” per definizione non vuol dire “che non inquina”, ma semplicemente che la fonte da cui attinge è, nel nostro orizzonte temporale, inesauribile, o che può essere rigenerata allo stesso ritmo con cui è consumata.

Leggi tutto...
05 Aprile 2016

Il governatore pugliese Michele Emiliano, tra i promotori del referendum del 17 aprile, nelle sue apparazioni televisive sta fornendo una versione nuova e originale dell’esito di una eventuale vittoria dei Sì, che sembra smentire proprio le ragioni fin qui portate avanti da chi si oppone al rinnovo delle concessioni alle piattaforme in mare entro le 12 miglia dalla costa.

Leggi tutto...
01 Aprile 2016

Alcune considerazioni sul Referendum battezzato inopportunamente 'No-Triv' del 17 aprile prossimo, perché di manipolazioni dell’informazione ne sono state fatte anche troppe. Il quesito referendario chiede agli Italiani se vogliono impedire il rinnovo delle concessioni già esistenti per l’estrazione. Ciò riguarda diverse piattaforme operanti entro le 12 miglia marine (circa 22 km dalla costa).

Leggi tutto...
31 Marzo 2016

Anche una delle economie più forti dell’Unione Europea può avere i suoi scivoloni. Il Regno Unito, sempre più rampante patria dei servizi grazie al suo hub finanziario rappresentato dalla City di Londra e alla sua burocrazia “light”, sta passando infatti momenti difficili per il settore secondario. La metallurgia, orgoglio di oltremanica fin dalla rivoluzione industriale, ha patito una sonora batosta.

Leggi tutto...
26 Marzo 2016

L'affannosa ricerca della causa perduta ha nella settimana trascorsa raggiunto il suo culmine con le accuse alla Raggi di essere responsabile di una perdita di 71 milioni di euro per i cittadini romani, a causa delle sue dichiarazioni sulla sua volontà di cambiare il management di Acea, nel caso vincesse le prossime elezioni comunali di Roma. Dichiarazioni che avrebbero provocato il crollo della quotazione del titolo in borsa.

Leggi tutto...
25 Marzo 2016

Quello sulle trivelle non è un referendum popolare. Lo è sotto il profilo costituzionale, certo ma non dal punto di vista politico. Nemmeno un solo cittadino elettore ha apposto la sua firma sotto la richiesta referendaria. Sono state 9 assemblee regionali (Basilicata, Marche, Puglia, Sardegna, Veneto, Calabria, Liguria, Campania e Molise) a promuovere il referendum.

Leggi tutto...
25 Marzo 2016

I grandi salti di produttività si fanno a scalini, attraverso le tecniche di cambio dei processi che presuppongono cambi organizzativi, di strumenti e di tecnologie. Tutto questo deve essere governato da responsabili illuminati, con potere sufficiente e grande forza di volontà, perché i cambiamenti a scalini non sono solo difficili da immaginare ma anche e soprattutto da mettere in pratica.

Leggi tutto...