Terza pagina

25 Marzo 2016

I numeri dell'orrore terroristico in Europa, dal 2011 a oggi. Il ruolo della donna in Irlanda, 100 anni dopo gli Easter Reading. I negozi in cui si compra la modestia chassidim a New York. Acqua, tante fotografie di acqua, da tutte le parti del mondo. Racconti di solitudine urbana, e rimedi urbani - non convenzionali - alla solitidine. 

Leggi tutto...
24 Marzo 2016

Fratelli, terroristi perfetti. Dimenticare gli attentati con la musica, e aiutando gli immigrati a integrarsi. Il divieto di jogging in Burundi. Tutti a votare, dopo il festival di Glastonbury. I poveri resti della ricerca del passaggio a Nord Ovest, che continuano a venire alla luce. Il Medical Internet of Things è già tra noi, e gli hackers fanno comodo.

Leggi tutto...
21 Marzo 2016

Una vita tra kalashnikov, amore libero e Marx. La corruzione in Brasile sta portando sull'orlo di una guerra civile. Nella campagna elettorale USA, ognuno si gioca il Padre Fondatore che gli aggrada, mentre il 14% dei votanti ispanici sceglierebbe Trump senza esitazioni. Le carceri segrete della CIA. Il disordine urbanistico di Roma non comincia oggi. Mihail Sebastian, un autore riscoperto. Il lago boliviano in secca.

Leggi tutto...
16 Marzo 2016

USA e armi, un rapporto (molto) difficile. In India si corre contro pregiudizi e violenza. Nel mondo avanzano i populismi rossobruni? Il popolo greco si mobilita per aiutare i migranti. L'ex capo della propaganda di Putin muore per un infarto, con annessa commozione cerebrale - assolutamente casuale. La musica di protesta giapponese e la chitarra controllata dal respiro.

Leggi tutto...
15 Marzo 2016

Segni di speranza per la Siria? Cinque città inglesi, cinque storie di senzatetto. Crimini di guerra in Sud Sudan. Attraverso un continente e 70 campi profughi, alla ricerca della madre. Essere musulmani americani dopo l11 settembre. A Bangkok, la contraffazione come stile di vita. Spagna: l'emigrazione dei giovani tra emancipazione e necessità. 

Leggi tutto...
14 Marzo 2016

La dottrina Obama. I senzatetto di Manchester e quelli che scelgono di diventarlo. Daraya, il quartiere di Damasco che la guerra ha reso fantasma. Il DJ americano arrestato e rilasciato in Messico. I migranti LGBT in fuga dall'Africa e le Palestinian Speed Sisters. Anche Uber entra nel giro d'affari del cibo a domicilio. Che non rischierebbe di rovinarsi, anche se il corriere fosse in ritardo, a Yakutsk, la città più fredda del mondo.

Leggi tutto...
14 Marzo 2016

I migranti invisibili dell'Algeria. Un imprenditore sociale per la scuola in Senegal. La contro-narrativa di Putin su Ucraina e Siria. Abiti turchi per clienti conservatori. La crisi e la gentrificazione della Chinatown di Chicago. La teoria dei giochi, per incentivare i bambini a risolvere in autinomia i loro problemi. Una mostra in cui sono gli stranieri a raccontare la Gran Bretagna. 

Leggi tutto...
11 Marzo 2016

Per la terza - forse quarta, quinta, sesta boh - settimana consecutiva Giovanni Floris ha proposto agli spettatori di Di Martedì il tema delle pensioni, chiamando a discuterne gli stessi ospiti che già ne avevano discusso nelle puntate precedenti (Giuliano Cazzola in quota pro-Fornero, la telegenica esponente delle partite in quota anti-Fornero), mandando in onda i medesimi servizi.

Leggi tutto...