Terza pagina

11 Febbraio 2022

 

Mettere al bando il fumetto Maus, pubblicato in origine a puntate tra il 1986 e il 1991 e considerato una delle più importanti pubblicazioni sulla Shoah, poiché includerebbe “un linguaggio approssimativo discutibile” e la rappresentazione di una donna nuda. Può sembrare il resoconto di un fatto del passato

05 Febbraio 2022

Aldo Capitini è filosofo ricco di suggestioni teoretiche, e di questo fu senz’altro consapevole Marco Pannella che proprio dal lessico capitiniano trasse la prassi nonviolenta del metodo “radicale”. La religione aperta di Capitini, l’operatività, qui ed ora, di una società proiettata sulla realtà liberata, sulla realtà di tutti

21 Gennaio 2022

Nonostante gli effetti nocivi delle politiche di Nicolás Maduro e più in generale del chavismo sull’economia venezuelana siano da tempo ben documentati, oltre al fatto che gli osservatori internazionali abbiano rivelato come il governo sia fortemente coinvolto persino nel narcotraffico in Italia esso gode ancora di un certa ammirazione da parte di molti ambienti estremisti

10 Gennaio 2022

Talvolta, basta una parola, e una vaga memoria si riscuote. Ha detto il padre di Djokovic che suo figlio “è come Spartaco”. Spartaco, lo schiavo che volle la Libertà. Spartaco. Spartak. Mosca. Spartak Mosca (la mia memoria iniziale risaliva ad un qualche remoto “Mercoledì Sport”).

21 Ottobre 2021

Il 10 Gennaio 1987 Leonardo Sciascia firmò sul Corriere della Sera il suo pezzo più celebre: “I professionisti dell’antimafia” – il titolista è Nino Milazzo e quel titolo lì fu un successo professionale ineguagliabile. Sciascia, recensendo un pamphlet di quello che allora era «un giovane ricercatore dell’Università di Oxford» e poi diventò

14 Settembre 2021

“I popoli non dovrebbero avere paura dei propri governi, sono i governi che dovrebbero aver paura dei popoli”: questa citazione di Thomas Jefferson viene pronunciata dal protagonista del celebre film “V per Vendetta”, che si concludeva con una folla che assisteva all’esplosione della sede del Parlamento, simbolo della distruzione di un regime autoritario per restituire il potere al popolo.

15 Maggio 2021

Andrebbe approfondita la teologia-politica di Marco Pannella, così connessa tanto alla trascendenza della fede in Altro (rispetto al clericalismo di potere) quanto alla "compresenza dei vivi e dei morti", intesa - nel segno di Aldo Capitini - come efficacia di un impegno che vince l'assenza, che non si arrende al dato sociologico.

15 Aprile 2021

Mi si chiede un compito assai improbo: una critica del lungo e approfondito studio “L’influenza russa sulla cultura, sul mondo accademico e sui think tank italiani” di Massimiliano Di Pasquale e Luigi Sergio Germani. Compito improbo, perché in qualche modo il lavoro potrebbe essere “liquidato” in questo modo: analisi tanto impeccabile, quanto indispensabile. Lettura vivamente consigliata.