Terza pagina

13 Giugno 2017

La recente affermazione di anziani leader progressisti come Sanders e Corbyn merita forse una riflessione non esclusivamente politica. In essi ci sono infatti elementi originali, almeno di questi tempi, che fanno della loro vicenda personale qualcosa di più profondo di una candidatura di successo. Entrambi da sempre classificabili come minoritari di sinistra, la stessa coerenza che nel tempo li ha relegati a comprimari ha infine trovato nell'anagrafe un prezioso alleato.

Leggi tutto...
01 Giugno 2017

Il Papa laburista è liberale, e non solo perché a Genova, tra gli operai dell’ILVA, ha citato Einaudi e la celebre frase: 'migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli', ma anche perché, con l’elogio del buon imprenditore e la critica allo speculatore senza scrupoli, Francesco ha messo in gioco – forse alla berlina - soprattutto lo Stato.

Leggi tutto...
31 Maggio 2017

Eccola qui la destra che si mette in fila a Piazzale Loreto, ma stavolta dall'altra parte, dalla parte di quelli che sputano sul morto. Uno spettacolo interessante sotto il profilo antropologico, anche perché – grazie a dio – il morto è metaforico, non è proprio morto, solo politicamente morto, e quindi se ne può scrivere senza le cautele che richiederebbe una salma vera e propria. Sto parlando come è ovvio di Gianfranco Fini, finito nell'imbuto di un'inchiesta per riciclaggio.

Leggi tutto...
31 Maggio 2017

Che la Libia interessi geopoliticamente all’Europa e, in particolare, all’Italia è chiaro. Dopo un G7 in tono minore, fra le poche dichiarazioni con le quali Merkel ha cercato di far ripartire un’Europa che non può più far affidamento sull’America causa Trump, c’è proprio la stabilizzazione della Libia e il rilancio della difesa comune europea. La Libia è protagonista di una delle più grandi crisi geopolitiche che la storia ricordi.

Leggi tutto...
30 Maggio 2017

‘È stata la decisione più difficile per me e per la mia famiglia, ma ho sempre pensato di andare via nei tempi e nei modi giusti, e adesso è il momento’. Sono le parole di addio di un grande calciatore alla propria squadra, ma non sono di Francesco Totti. Sono tratte dalla lettera con cui il trentasettenne John Terry, lo scorso 19 aprile, ha comunicato il proprio congedo dal Chelsea, dopo ventidue anni di onorato servizio.

Leggi tutto...
26 Maggio 2017

Sull’onda dell’entusiasmo e delle ottime review che ha ricevuto in America (al riguardo si può consultare il sito Rotten Tomatoes), qualche mese fa Netflix ha lanciato anche in Italia la serie TV 13 Reasons Why, che racconta la storia del tragico suicidio di una teenager americana di nome Hannah Baker. Questa serie TV può essere di grande aiuto per il nostro sistema scolastico, poiché  porta sul piccolo schermo tematiche che in classe o nelle aule universitarie non sono minimamente elemento di discussione.

Leggi tutto...
18 Maggio 2017

Nell’era del cyberbullismo e dell’hate speech, tutta l’attenzione è focalizzata sui leoni da tastiera e pochi si concentrano sull’aria omertosa e connivente che tira. Molti avranno sorriso guardando il video in cui Riccardo Scamarcio ha deciso di prendersela con il pubblico rimproverandogli il suo protagonismo. Eppure, forse, vi è un concetto molto giusto nel siparietto che l’attore ci ha regalato.

Leggi tutto...
15 Maggio 2017

'Tre cose occorrono per essere felici: essere imbecilli, essere egoisti e avere una buona salute; ma se vi manca la prima, tutto è finito'. Avevo in mente questo aforisma di Flaubert mentre guidavo verso Bergamo, dove andavo ad assistere per la prima volta a un evento TEDx. Lo avevo letto la mattina e lo stavo per condividere, perché mi sembrava arguto e sapevo che sarebbe piaciuto molto a certi amici miei.

Leggi tutto...