Strade del Cibo

09 Dicembre 2015

Tra lo scorso Ottobre e Novembre, il mondo del vino, l'agricoltura, la ricerca e la politica sembrano essere stati attraversati da pulsioni e prese di posizione inattese quanto interessanti. “In Italia [...] stiamo per sostenere iniziative di ricerca in laboratorio, a legislazione vigente, con tecnologie più sostenibili. Parlo di strumenti come il genome editing e l'approccio cisgenico...” così il Ministro dell'Agricoltura Martina in una lettera all'Espresso.

Leggi tutto...
04 Dicembre 2015

Molti sostengono che da sempre la Coldiretti sia in grado di dettare la linea politica del ministero dell’Agricoltura (o delle Politiche Agricole e Forestali, come si chiama adesso dopo il referendum che ne ha abolito solo il nome). Una cosa sul conto di Coldiretti è certa, cioè che riesce a dettare l’agenda agli organi di informazione sui temi dell’agricoltura e dell’alimentazione.

Leggi tutto...
13 Novembre 2015

Davvero mai, come nell’ultimo quinquennio, abbiamo assistito a una operazione di demonizzazione del comparto oleario italiano così brillantemente efficace. Il tiro al bersaglio riguarda ovviamente le grandi marche, per lo più quelle che sono in mano a società estere che gestiscono marchi riconducili all’Italia, ma si colpisce tuttavia, e senza avere alcun riguardo, anche le grandi aziende di proprietà italiana, perché il concetto che passa è che ciò che è grande è il male, e che il piccolo invece è bello e sano.

Leggi tutto...
11 Novembre 2015

Il futuro di Expo sarà quello di un polo scientifico e tecnologico sulla genomica, sull'alimentazione, sulla sanità e sui big data. Per ora siamo ai progetti e agli annunci, ci sarà modo di analizzare i dettagli e gli sviluppi, ma la notizia è a nostro parere positiva. Una delle cause strutturali del ritardo di sviluppo dell'Italia è nella scarsità degli investimenti nella ricerca, di base e applicata, pubblica e privata.

Leggi tutto...
03 Novembre 2015

Tra i tanti luoghi comuni sull’olio di palma c’è quello, assai diffuso, secondo il quale la coltivazione della palma da olio sarebbe in mano a grandi multinazionali, che avrebbero espropriato i contadini e i piccoli produttori della terra necessaria alla loro sussistenza. Un’immagine suggestiva, favorita dal successo commerciale dell’olio di palma nell’industria alimentare, e soprattutto dalla distanza fisica dai luoghi di produzione, sufficiente ad alimentare qualsiasi leggenda. D’altronde, chi è in grado di andare a controllare?

Leggi tutto...
30 Ottobre 2015

1. La carne rossa lavorata è cancerogena come il fumo. No. La carne rossa lavorata è stata inserita dallo IARC in un gruppo di sostanze la cui carcinogenicità è stata dimostrata da un numero adeguato di evidenze, ma questo non vuol dire che sia altrettanto dannosa di altre sostanze i cui effetti sulla nostra salute sono molto più nefasti.

Leggi tutto...
27 Ottobre 2015

Quello che segue è il testo del focus tematico sull'olio di palma e sulle problematiche (salute, ambiente) connesse alla sua larga diffusione, che Strade ha redatto e presentato nel convegno del 14 ottobre a Roma, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, organizzato con il magazine Formiche. E' stato un evento molto partecipato, a dimostrazione dell'interesse sull'argomento.

Leggi tutto...
27 Ottobre 2015

La notizia ha cominciato a circolare nelle prime ore del pomeriggio di ieri, e non c’è voluto molto perché fosse l’apertura delle edizioni online di tutti i giornali del mondo. D’altronde la fonte - l’Organizzazione Mondiale per la Sanità - non lasciava adito a dubbi, e la notizia poteva essere sparata ai quattro venti senza timore di sbagliare: è ufficiale, fumare non fa male. Almeno, non quanto ci avevano raccontato finora.

Leggi tutto...