L’equilibrio tra crescita e rigore nel nostro Paese non passa primariamente per la via fiscale, ma chiama inevitabilmente in causa tutte quelle misure che possono essere adottate per stimolare la produttività dei fattori. Tra queste, le liberalizzazioni sono la misura con la massima probabilità di generare effetti (almeno parziali) in tempi relativamente brevi.

Il contenuto è disponibile solo per gli utenti abbonati

Se sei già abbonato effettua il Login altrimenti abbonati subito e leggi tutti i contenuti.

Abbonati