Istituzioni ed economia

31 Ottobre 2013

Il popolo della Leopolda non è pubblico, non è apparato, non è neanche la somma di opportunismi gattopardeschi individuali: alla ex stazione fiorentina, per quanto eccentrico questo possa sembrare, non si riuniscono passeggeri in attesa di imbarcarsi sul treno che li porterà al potere quando il potere sarà nelle mani di Matteo.

Leggi tutto...
18 Ottobre 2013

In molti continuano a sostenere che non ci sino spazi per ridurre la spesa pubblica, in particolare quella corrente primaria (cioè esclusi gli interessi sul debito pubblico e la spesa per investimenti pubblici), se non a costo di privare i cittadini e le fasce più deboli della popolazione di importanti servizi pubblici. Chi propende per questa tesi in molti casi si rifà alle statistiche sulla spesa pubblica pro-capite in Europa (vedi per esempio il recente Stefano Fassina su Huffington Post).

Leggi tutto...
18 Ottobre 2013

La vicenda che ha ieri portato Monti alle dimissioni da Scelta Civica si presta a diverse chiavi di lettura. La prima e più banale (su cui la stampa comprensibilmente insiste e maramaldeggia) è relativa ai limiti soggettivi e oggettivi di un leader riluttante e di un' impresa politica inventata impacchettando, attorno ad un'agenda di governo, storie e persone di diversa provenienza e di diversa qualità.

Leggi tutto...
14 Ottobre 2013

L'aumento drammatico della disoccupazione in Grecia (che a luglio ha raggiunto il 27,6%) ha avuto un effetto devastante sugli equilibri finanziari del principale istituto di previdenza sociale - l'Ika - che dal 2009 ha subito la riduzione del 24% dei contributi versati dai lavoratori. Quasi un quarto, insomma, la gran parte (il 77,65%) proveniente dal settore delle costruzioni edilizie.

Secondo dati ufficiali, l'Ika dovrebbe chiudere l'anno con un gettito di contributi di 10,78 miliardi di euro, con un vero e proprio crollo di 5,08 miliardi rispetto a quattro anni fa, oltre ad una riduzione di 460.794 iscritti.

Leggi tutto...
10 Ottobre 2013

Il diavolo si nasconde nei dettagli. Mentre infuria tra le forze politiche la guerra di propaganda sulla "IMU prima casa", in Commissione Bilancio alla Camera viene approvato un emendamento al decreto IMU che - se confermato dal voto in aula e poi al Senato - indebolisce pesantemente il diritto di proprietà privata. Non è la prima volta che si tenta per via legislativa di sottrarre all'autorità giudiziaria il potere di determinare il momento in cui il proprietario ha diritto a rientrare in possesso del proprio immobile. 

Leggi tutto...
10 Ottobre 2013

Cronistoria politico-normativa dell'aumento al 22% dell'aliquota ordinaria dell'IVA, dal luglio 2011 al settembre 2013, dal governo Berlusconi al governo Letta passando per l'esecutivo tecnico di Monti. Un tentativo di evitare strumentalizzazioni e storture della realtà.

Leggi tutto...