Innovazione e mercato

08 Marzo 2014

Dopo la presentazione del rapporto UE sugli squilibri macro-economici del nostro paese, la maggior parte dei media italiani, con la scarsa fantasia che ormai li contraddistingue in tema di politica economica e di Europa, hanno parlato quasi esclusivamente degli aspetti legati alla finanza pubblica, lagnandosi per lo più della pietra tombale che Rehn, con le sue dichiarazioni, ha messo sulla speranza italiana di poter derogare ai vincoli europei e tornare a spendere.

Leggi tutto...
29 Gennaio 2014

E' battaglia di infografiche, tra Italia e Stati Uniti. Pochi giorni fa il duro attacco del New York Times all'olio nostrano, oggi la replica del Consorzio Olio DOP Chianti Classico. Sul piano dell'efficacia, però, è un contrattacco necessario ma non sufficiente. Quella presentata dal Consorzio, cui pure va dato il merito di aver tentato di parare il colpo dopo il planetario j'accuse, è una difesa che non entra nel merito delle questioni sollevate dal NYT.

Leggi tutto...
23 Gennaio 2014

Schizofrenia normativa. Con il comma 11 dell'articolo 1 decreto-legge Destinazione Italia viene chiuso il rubinetto degli incentivi alla miniera di carbone del Sulcis in Sardegna. Ma non esultate: subito dopo il rubinetto si riapre. I commi da 12 a 14 consentono alla Regione Sardegna di bandire una gara per la realizzazione di un nuovo impianto. L'impianto godrà di una generosa rendita di posizione e un cospicuo sussidio pubblico.

Leggi tutto...
22 Gennaio 2014

La Commissione europea ha rivelato oggi il progetto per prolungare fino al 2030 la sua strategia industrial-ambiental-energetica: ridurre cioè le emissioni del 40% al di sotto dei livelli del 1990 e portare le fonti rinnovabili almeno a quota 27%. Qui i dettagli finora disponibili. Il piano è sia esagerato, sia confuso, sia sbagliato, sia contraddittorio.

Leggi tutto...
12 Gennaio 2014

Matteo Renzi pone come obiettivo la riduzione del 10% del costo dell'energia per le imprese, e in particolare per le pmi. In effetti, la ripartizione degli oneri di sistema premia le utenze domestiche con bassi consumi e le grandi imprese energivore, penalizzando le utenze industriali con consumi medio-bassi. Il paradosso è che, di fatto, si scaricano nella bolletta della generalità degli utenti sia gli sconti per i grandi consumatori di energia che i prelievi necessari a finanziare fondi per la promozione dell’efficienza energetica.

Leggi tutto...
08 Gennaio 2014

Prima ancora che su considerazioni di carattere etico, il dibattito sull’opportunità o meno di legalizzare il consumo delle sostanze stupefacenti si poggia, ormai ovunque nel mondo, sui numeri. I numeri a molti zeri che sembrano indicare l’insostenibilità, per le casse degli Stati, dell’approccio protezionista alla questione droghe.

Leggi tutto...
03 Gennaio 2014

Poco si è parlato nei giorni scorsi di uno dei co-protagonisti della vicenda Fiat-Chrysler: il fondo Veba, da cui Fiat ha acquistato il 41,46 per cento dell'azienda di Detroit. "Veba" non è un nome proprio, ma un acronimo usato per descrivere diverse entità finanziarie usate nel sistema industriale americano per gestire prestazioni e benefici extra-salariali per i dipendenti di un'azienda.

Leggi tutto...
23 Dicembre 2013

In una recente intervista al Sussidiario, Piero Ostellino si accoda alla già nutrita schiera di coloro che attribuiscono all'Europa e in particolare ad Angela Merkel la responsabilità dei nostri guai. Addirittura, secondo il politologo, la cancelliera starebbe "realizzando in modo apparentemente pacifico il progetto hitleriano (sic.)" sull'Europa. Nientemeno.

Leggi tutto...