Diritto e libertà

03 Marzo 2017

Autorizzare decisioni pubbliche sulla base di principi religiosi indimostrabili è un'ottima strada per acuire la conflittualità sociale: perché non riprendere allora, come criterio di scelta nella progettazione delle policy, il dettato di tutte le religioni? Vietiamo la pizza al prosciutto perché non kosher, consentiamo il burqa alle donne musulmane, in deroga a leggi dello Stato, vietiamo il consumo di carne tutti i venerdì eccetto le solennità.

Leggi tutto...
27 Febbraio 2017

La vicenda di dj Fabo ha impartito una dura lezione al legislatore italiano e ha chiarito, ancora una volta, quali siano le responsabilità della politica e i limiti dell'intervento legislativo rispetto alle questioni del fine vita. Ci sono almeno tre aspetti che balzano agli occhi e che le Camere continuano a eludere in base al presupposto che sulle questioni eticamente sensibili sia preferibile non decidere.

Leggi tutto...
23 Febbraio 2017

Erano del tutto prevedibili le polemiche sulla decisione della Regione Lazio di bandire un concorso riservato a medici non obiettori destinati in via esclusiva al servizio di interruzione volontaria di gravidanza dell'ospedale San Camillo. Un concorso ad hoc, con una procedura ad hoc, che non impedisce ovviamente ai medici assunti, qualora cambiassero idea e si dichiarassero obiettori di coscienza, di astenersi dal praticare aborti.

Leggi tutto...
22 Febbraio 2017

Per inquadrare al meglio – per quel poco che davvero sappiamo – il caso delle dimissioni di Francesco Spano dalla direzione dell’Unar, al centro di un grande scandalo pieno di buchi originato da un servizio della trasmissione Le Iene sui presunti fondi pubblici destinati a un’associazione per finanziare circoli in cui si praticherebbe “sesso estremo” e prostituzione, dobbiamo necessariamente spezzettare la vicenda. 

Leggi tutto...
20 Febbraio 2017

‘Stiamo facendo tutto il possibile per evitare questa colossale ingiustizia che costituirebbe per il mondo intero un nuovo, gravissimo attentato contro la libertà della ricerca e contro la disseminazione della conoscenza senza barriere, principi imprescindibili per chi svolge la nostra professione. Coraggio, Ahmadreza, vogliamo rivederti a Novara’. Queste le parole del rettore dell’Università del Piemonte orientale, Cesare Emanuel.

Leggi tutto...
07 Febbraio 2017

Una certa interpretazione farlocca del liberalismo lo vorrebbe anarchico, arbitrario, nemico giurato del giuridico e dell’unità politica di una comunità. Una certa interpretazione post moderna dei limiti dello Stato contemporaneo lo vorrebbe superato, inutile, dannoso e, soprattutto, inefficace a fronte di una esigenza di giustizia impellente e vissuta come vendetta legittima per un torto irrimediabile.

Leggi tutto...
03 Febbraio 2017

Diciamoci la verità: ormai a Roma della politica non frega più niente quasi a nessuno. Della politica e delle sue sedi, nelle quali parole come ascesa e caduta, successo e fallimento, fiducia e sfiducia assumono il significato che sarebbe loro proprio: quello legato ai progetti e alla loro realizzazione, alle misure per conseguire obiettivi, al confronto tra promesse elettorali e risultati di governo, allo scontro tra idee, visioni, punti di vista.

Leggi tutto...
24 Gennaio 2017

C'è da sperare che la Consulta oggi non smonti l'Italicum e non confezioni una normativa 'autoapplicativa' che precipiterebbe l'Italia al voto con il sistema proporzionale. Vista la retorica sul Parlamento delegittimato e non autorizzato a rimettere le mani sulle decisioni della Corte, la possibilità che le camere possano legiferare secondo un altro indirizzo a quel punto si ridurrebbe pesantemente.

Leggi tutto...