Diritto e libertà

31 Maggio 2014

Pochi, maledetti e subito. Sembra sia questo il principio alla base dell'emendamento Tonini al D.L IRPEF (l'ormai famigerato "decreto degli 80 euro") che aumenta il costo iniziale del passaporto ma abolisce l'obbligo di pagare il bollo annuale.

Leggi tutto...
19 Maggio 2014

Siamo davvero tutte puttane, come recita il titolo del libro di Annalisa Chirico? Dobbiamo prenderne atto e dirci che il mondo funziona così, la natura umana è quella che è e tutto sommato le cose vanno bene anche in questo modo? Rispondo no a tutte le domande. E decido di intervenire a questo proposito innanzitutto per il mestiere che faccio, professore universitario, che mi porta a lavorare con ragazzi e ragazze e a essere consapevole di quanto siano importanti i modelli di ruolo, che sono trasmessi in una società, per gli individui che la abitano, per la costruzione dei loro percorsi di vita e per il funzionamento della casa comune.

Leggi tutto...
11 Aprile 2014

La pronuncia della Corte Costituzionale che di fatto svuota la legge 40, abolendo il divieto di fecondazione eterologa e la sentenza del Tribunale di Grosseto che ordina la trascrizione nei registri dello stato civile di un matrimonio omosessuale contratto all'estero, rappresentano senza ombra di dubbio il trionfo del diritto, ma ancor di più del buon senso contro l'ignoranza. Interventi dovuti e di fatto imposti ai giudici dall'esigenza di ristabilire un ordine che il non-senso o il vuoto normativo minaccia, lasciando i cittadini e i loro diritti alla mercè dell'arbitrio del legislatore o del caso.

Leggi tutto...
10 Aprile 2014

Cade il divieto di fecondazione eterologa: la Consulta boccia per la seconda volta la 40/2004, la pessima legge che regolamenta l'accesso alla fecondazione assistita in Italia. Dopo nove anni, non si può più perdere tempo nelle aule di tribunale: la legge va cambiata in Parlamento.

Leggi tutto...
25 Marzo 2014

Indagato per un caso di presunto finanziamento illecito da parte del fu dittatore libico Gheddafi alla sua campagna presidenziale del 2007, l’ex Presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, viene sottoposto ad intercettazione telefonica per oltre un anno. Oltre alle utenze private, i magistrati mettono sotto controllo anche una linea riservata, aperta dal suo avvocato e chiaramente non intestata né a lui né al suo cliente.

Leggi tutto...
22 Marzo 2014

Continua la saga del mais geneticamente modificato in Friuli. L’ultimo capitolo è il divieto “temporaneo e urgente” di semina, della durata di un anno, approvato dal Consiglio Regionale. Prevede, per i trasgressori, sanzioni tra i 5 e i 50.000 euro. Gli estensori del divieto sanno perfettamente che si tratta di un atto di dubbia legittimità, che potrà essere impugnato come i precedenti decreti del governo in base alla sentenza della Corte di Giustizia Europea.

Leggi tutto...
10 Marzo 2014

Anche questo 8 marzo è passato, col carico di feste, polemiche e mimose che ogni anno inevitabilmente si porta appresso. In tale ricorrenza trova spesso espressione un'emozionalità volta, in via principale, a rimarcare discriminazioni normativamente ormai inesistenti e culturalmente sempre meno evidenti. Sì che da occasione utile per una costruttiva riflessione fondata su dati concreti, ineludibile base di ogni approfondimento volto a risolvere problemi ancora presenti, la cosiddetta festa della donna si traduce, invece, in un concentrato di rivendicazioni variamente declinate, di cui le "quote rosa" rappresentano la manifestazione più diffusa.

Leggi tutto...
06 Marzo 2014

L'invasione e l'occupazione della Crimea da parte dell'esercito russo costituisce a tutti gli effetti un atto di guerra. Il ricorso alle acrobazie semantiche non è più consentito. L'Unione europea deve fare questa constatazione. Si tratta di un punto di partenza indispensabile per elaborare con tutto il sangue freddo necessario una risposta politica forte e determinata, congiuntamente con gli Stati Uniti, il Canada e il più maggior numero di Paesi democratici. Ma una corretta comprensione dell'ultima «iniziativa» del regime russo non è sufficiente. È indispensabile avere le idee chiare rispetto alla natura dell'attuale regime russo. La definizione di Timothy Snyder – un regime nazional-bolscevico – è probabilmente quella che, ad oggi, consente di capirlo meglio.

Leggi tutto...